Voltura contratto

Descrizione

Con la voltura puoi intestare a tuo nome un contratto di somministrazione idrica precedentemente intestato ad altri con il contatore attivo.


Come fare per...

Richiedere la voltura presentando la seguente documentazione:

  • La matricola del contatore, accertata sul posto relativa lettura, nel caso in cui questa non venga fornita sarà utilizzata l'ultima lettura fatturata;

  • Il codice cliente, presente in prima pagina della bolletta;

  • Documento d’identità e Codice fiscale;

  • Eventuale indirizzo di spedizione per la bolletta terminale del precedente intestatario;

  • Il modulo dei dati catastali identificativi dell’immobile (modulo C) debitamente compilato a nome di chi s’intesta il contratto di fornitura idrica e firmato in originale (art.1 comma 332, 333, 334 Legge n.311 del 30/12/2004). Attenzione, per questo modulo non sono previste deleghe;

  • La documentazione comprovante l’utilizzo dell’immobile a titolo di: proprietà, usufrutto, locazione, successione o comodato: copia dell’atto o dichiarazione sostitutiva di atto notorietà (modulo D);

  • In caso di più soggetti intestatari del titolo comprovante l’utilizzo dell’immobile (proprietà, locazione, comodato, successione, usufrutto, ecc.) è necessario allegare anche l’autorizzazione di tutti i soggetti interessati (modulo F) con relativa copia del documento di identità;

Per coloro che si presentano allo sportello si raccomanda di presentarsi con la copia della documentazione in quanto gli uffici non potranno procedere ad effettuare fotocopie.

  • Modulo G nel caso sia necessaria una delega;
  • L’autocertificazione della residenza (modulo R).

  • In caso di società allegare documento del legale rappresentante e visura camerale.

Può essere effettuata direttamente presso i nostri uffici o con una richiesta scritta  tramite  posta,  fax (0583/506049), portale GEAL e posta elettronica all’indirizzo uffutenti@geal-lucca.it indicando un recapito telefonico di riferimento.

I soggetti che possono effettuare la voltura sono:

  • L'intestatario del contratto di compravendita o di locazione;

  • Ogni altro soggetto munito di delega dell’intestatario (Modulo G) accompagnata dal documento di identità del delegante e uno del delegato.




MODULI:

C dichiarazione dati catastali: scarica il docx oppure scarica il pdf

D dichiarazione di proprietà: scarica il docx oppure scarica il pdf

F autorizzazione del proprietario dell’immobile: scarica il docx oppure scarica il pdf

G modulo delega scarica il docx oppure scarica il pdf

L informativa sulla privacy

R dichiarazione residenza: scarica il docx oppure scarica il pdf

M Mandato per addebito diretto SEPA : scarica il pdf


COSTI

 

Costi contrattuali addebitati sulla prima bolletta

Quanto

Marca da bollo

16,00 €

Onere amministrativo 12,33 €

Deposito cauzionale

Vedi sotto

Deposito cauzionale:

Il deposito cauzionale è applicato dal gestore ai sensi della delibera AEEGSI n.86/2013 in misura pari al valore dei corrispettivi dovuti per tre mensilità di consumo storico. Per le nuove utenze il deposito cauzionale è calcolato in base al consumo medio dell'anno precedente delle utenze aventi medesimo tipo di utilizzo, consumo che, per il 2016, determina i gli importi segunti a seconda dell'uso:

 

Deposito cauzionale

2017

domestico residente

64,77 €

domestico non residente

72,35 €

pubblico

752,51 € 

produttiva piccoli quantitativi

58,57€

 

produttiva grandi quantitatifi

1.399,05 €

allevamento 

171,16 €

 
   
 

 

interventi sul territorio: 10
Lavori in corso nella zona di S. Vito
Lavori in corso nella zona di Farneta
Sostituzione contatori idrici nella zona di S. Stefano di Moriano

GEAL S.p.A.

Gestione Esercizio Acquedotti Lucchesi - Viale Luporini, 1348 - S. Anna 55100 LUCCA
P.Iva e CF 01494020462 - Capitale Sociale € 1.450.000,00 - Numero REA: LU - 145619
Tel. 0583 508918 - Fax 0583 515030 - Pec: geal.spa@legalmail.it

 

cookie | privacy | credits

loghi certificazioni