Allaccio acquedotto

Descrizione

Puoi presentare la domanda quando l'immobile è sprovvisto del servizio idrico oppure è allacciato ma necessita di un numero maggiore di stacchi. Quest'ultimo è il caso di un palazzo già servito dall’acquedotto, dove vengono realizzate nuove unità abitative, negozi, uffici che necessitano di nuovi contatori (ex divisione d'impianto).

Nella maggior parte dei casi si tratta generalmente di fabbricati nuovi per i quali deve essere realizzato l’allacciamento alla tubazione principale. Con questa operazione vengono predisposti, al confine della proprietà privata, uno o più stacchi per il successivo posizionamento del contatore. Può essere richiesto oltre all'attivazione dell'allaccio anche l'installazione del contatore.


Come fare per...

1) Richiedere il preventivo acquedotto senza installazione del contatore presentando la seguente documentazione:

  • Fotocopia del documento di identità del richiedente in corso di validità (in caso di società allegare il documento del legale rappresentante e visura camerale);

  • Mappa catastale (formato A4) del fabbricato interessato all’intervento;

  • Dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà corredata dal documento d'identità di chi la compila (proprietario), in caso di società allegare documento d'identità del legale rappresentante (Modulo B);

  • Copia dell’ultima bolletta ricevuta, se già nostro utente per un altro servizio sul fabbricato per il quale si richiede l’intervento;

  • Richiesta di preventivo acquedotto (modulo A);

  • La documentazione comprovante l’utilizzo dell’immobile a titolo di: proprietà, usufrutto, locazione, successione o comodato: copia dell’atto o dichiarazione sostitutiva di atto notorietà (modulo D);

  • In caso di più soggetti intestatari del titolo comprovante l’utilizzo dell’immobile (proprietà, locazione, comodato, successione, usufrutto, ecc.) è necessario allegare anche l’autorizzazione di tutti i soggetti interessati (modulo F) con relativa copia del documento di identità;

    Per coloro che si presentano allo sportello si raccomanda di presentarsi con la copia della documentazione in quanto gli uffici non potranno procedere ad effettuare fotocopie.

  • Ricevuta di pagamento € 34,20 (iva inclusa) a titolo di spese di preventivazione.
    Modalità di pagamento onere spese di preventivazione:

    -          Con bonifico bancario sul c/c 216769 (BIC per estero BAPPIT21S00) - Banco Popolare Soc. Cooperativa oppure sul c/c 7933080 (BIC per estero BMLUIT3L100) - Banca Del Monte Di Lucca, causale: onere preventivazione.

    -          Con bollettino postale sul c/c postale 13085550 intestato a GEAL SpA, causale: onere preventivazione.

    -          Direttamente allo sportello Geal - Viale Luporini 1348 S. Anna (LU) presentandosi nei seguenti orari: Lunedì/Mercoledì 08,30 – 12,45 Martedì/Giovedì 08,30 - 16,45.

     

Come presentare la domanda

Con la documentazione completa, come sopra indicato può:

-          Recarsi presso i nostri sportelli in orario di apertura al pubblico: Martedì e Giovedì 8:30-16:45; Lunedì e Mercoledì 8:30 – 12:45

-          Inviare scansione dei documenti richiesti all’indirizzo di posta elettronica uffutenti@geal-lucca.it

-          Inviare il cartaceo alla c.a. dell’Ufficio Utenti di GEAL Spa, all’indirizzo Viale Luporini, 1348, 55100 S. Anna (LU), con indicazione dell’oggetto “Richiesta preventivo acquedotto o fognatura”.

-          Fax al numero 0583/506049.

Il preventivo Le sarà inviato entro 20 giorni lavorativi per lavori che necessitano di un sopralluogo o 10 giorni lavorativi per lavori senza sopralluogo dalla presentazione della richiesta di preventivo completa di tutta la documentazione sopra indicata. Nel caso di presentazione della domanda non attraverso lo sportello utenza, sarà informato dell’eventuale appuntamento del sopralluogo.

 

Come pagare il preventivo di spesa:

Tutte le domande saranno seguite da un preventivo di spesa che potrà essere pagato presso un istituto bancario o presso i nostri uffici in contanti, fino a 3,000 euro, con assegni bancari o con  Carte di credito o debito.  Nel caso di richiesta di contatore, l'utente dovrà recarsi comunque presso i nostri sportelli per la firma del contratto e sarà questa operazione e non il pagamento a dare il via ai lavori; potrà presentarsi qualsiasi altro soggetto munito di delega alla firma del contratto.


MODULI:

A richiesta preventivo acquedotto: scarica il docx oppure scarica il pdf

B dichiarazione sostitutiva d’atto notorio: scarica il docx oppure scarica il pdf

D dichiarazione di proprietà: scarica il docx oppure scarica il pdf

F autorizzazione del proprietario dell’immobile: scarica il docx oppure scarica il pdf

L informativa sulla privacy


Come fare per...

2) Richiedere il preventivo acquedotto con installazione del contatore presentando la seguente documentazione:

  • Fotocopia del documento di identità del richiedente in corso di validità (in caso di società allegare il documento del legale rappresentante e visura camerale);

  • Mappa catastale (formato A4) del fabbricato interessato all’intervento;

  • Dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà corredata dal documento d'identità di chi la compila (proprietario), in caso di società allegare documento d'identità del legale rappresentante (Modulo B);

  • Copia dell’ultima bolletta ricevuta, se già nostro utente per un altro servizio sul fabbricato per il quale si richiede l’intervento;

  • Richiesta di preventivo acquedotto (modulo A);

  • La documentazione comprovante l’utilizzo dell’immobile a titolo di: proprietà, usufrutto, locazione, successione o comodato: copia dell’atto o dichiarazione sostitutiva di atto notorietà (modulo D);

  • In caso di più soggetti intestatari del titolo comprovante l’utilizzo dell’immobile (proprietà, locazione, comodato, successione, usufrutto, ecc.) è necessario allegare anche l’autorizzazione di tutti i soggetti interessati (modulo F) con relativa copia del documento di identità;

    Per coloro che si presentano allo sportello si raccomanda di presentarsi con la copia della documentazione in quanto gli uffici non potranno procedere ad effettuare fotocopie.

  • L’autocertificazione della residenza (modulo R).

  • Il modulo dei dati catastali identificativi dell’immobile (modulo C) debitamente compilato a nome di chi s’intesta il contratto di fornitura idrica e firmato in originale (art.1 comma 332, 333, 334 Legge n.311 del 30/12/2004). Attenzione, per questo modulo non sono previste deleghe;

  • Modulo G nel caso sia necessaria una delega.

  • Richiesta Dichiarazione di conformità impianti idrici (modulo E);

  • Ricevuta di pagamento € 34,20 (iva inclusa) a titolo di spese di preventivazione.
    Modalità di pagamento onere spese di preventivazione:

    -          Con bonifico bancario sul c/c 216769 (BIC per estero BAPPIT21S00) - Banco Popolare Soc. Cooperativa oppure sul c/c 7933080 (BIC per estero BMLUIT3L100) - Banca Del Monte Di Lucca, causale: onere preventivazione.

    -          Con bollettino postale sul c/c postale 13085550 intestato a GEAL SpA, causale: onere preventivazione.

    -          Direttamente allo sportello Geal - Viale Luporini 1348 S. Anna (LU) presentandosi nei seguenti orari: Lunedì/Mercoledì 08,30 – 12,45 Martedì/Giovedì 08,30 - 16,45.

 

Nel caso si tratti di un contatore antincendio, dovrà essere presentata anche la seguente documentazione:

  • Relazione di calcolo del progettista;

  • Planimetria rete antincendio.

Come presentare la domanda

Con la documentazione completa, come sopra indicato può:

-          Recarsi presso i nostri sportelli in orario di apertura al pubblico: Martedì e Giovedì 8:30-16:45; Lunedì e Mercoledì 8:30 – 12:45

-          Inviare scansione dei documenti richiesti all’indirizzo di posta elettronica uffutenti@geal-lucca.it

-          Inviare il cartaceo alla c.a. dell’Ufficio Utenti di GEAL Spa, all’indirizzo Viale Luporini, 1348, 55100 S. Anna (LU), con indicazione dell’oggetto “Richiesta preventivo acquedotto o fognatura”.

-          Fax al numero 0583/506049.

Il preventivo Le sarà inviato entro 20 giorni lavorativi per lavori che necessitano di un sopralluogo o 10 giorni lavorativi per lavori senza sopralluogo dalla presentazione della richiesta di preventivo completa di tutta la documentazione sopra indicata. Nel caso di presentazione della domanda non attraverso lo sportello utenza, sarà informato dell’eventuale appuntamento del sopralluogo.

Nel caso di richiesta di contatore, l'utente dovrà recarsi comunque presso i nostri sportelli per la firma del contratto; potrà presentarsi qualsiasi altro soggetto munito di delega alla firma del contratto.

Come pagare il preventivo di spesa:

Tutte le domande saranno seguite da un preventivo di spesa che potrà essere pagato presso un istituto bancario o presso i nostri uffici in contanti, fino a 3,000 euro, con assegni bancari o con  Carte di credito o debito. 

 

MODULI:

A richiesta preventivo acquedotto: scarica il docx oppure scarica il pdf

B dichiarazione sostitutiva d’atto notorio: scarica il docx oppure scarica il pdf 

C dichiarazione dati catastali: scarica il docx oppure scarica il pdf

D dichiarazione di proprietà: scarica il docx oppure scarica il pdf

E modulo impegno consegna dichiarazione di conformità: scarica il docx oppure scarica il pdf

F autorizzazione del proprietario dell’immobile: scarica il docx oppure scarica il pdf

G modulo delega scarica il docx oppure scarica il pdf

L informativa sulla privacy

M Mandato per addebito diretto SEPA : scarica il pdf

R dichiarazione residenza: scarica il docx oppure scarica il pdf
 

COSTI COMUNI SIA PER RICHIEDERE L'ALLACCIAMENTO ACQUEDOTTO CHE PREDISPOSIZIONE:

  •  ONERE TECNICO DA PAGARE al momento della presentazione della domanda è pari a € 34,20 (Iva inclusa).
  •  PREVENTIVO DI SPESA
     

COSTI SOLO PER L'ALLACCIAMENTO

  • AL MOMENTO DELLA STIPULA DEL CONTRATTO:

Costi contrattuali addebitati sulla prima bolletta

Quanto

Marca da bollo

16,00 €

Deposito cauzionale

Vedi sotto

Deposito cauzionale:

Il deposito cauzionale è applicato dal gestore ai sensi della delibera AEEGSI n.86/2013 in misura pari al valore dei corrispettivi dovuti per tre mensilità di consumo storico. Per le nuove utenze il deposito cauzionale è calcolato in base al consumo medio dell'anno precedente delle utenze aventi medesimo tipo di utilizzo, consumo che, per il 2016, determina i gli importi segunti a seconda dell'uso:

 

Deposito cauzionale

2017

domestico residente

64,77 €

domestico non residente

72,35 €

pubblico

752,51 € 

produttiva piccoli quantitativi

58,57 €

 

produttiva grandi quantitativi

1.399,05 €

allevamento

171,16 €

 

 

interventi sul territorio: 3
Lavori in corso S.Macario in Monte
Lavori in corso S.Anna
Lavori di estensione rete fognaria Via Provinciale di S. Alessio

GEAL S.p.A.

Gestione Esercizio Acquedotti Lucchesi - Viale Luporini, 1348 - S. Anna 55100 LUCCA
P.Iva e CF 01494020462 - Capitale Sociale € 1.450.000,00 - Numero REA: LU - 145619
Tel. 0583 508918 - Fax 0583 515030 - Pec: geal.spa@legalmail.it

 

cookie | privacy | credits

loghi certificazioni